Post in evidenza

Arctic permafrost thawing faster than ever

Permafrost in the Arctic is thawing faster than ever, according to a new US government report that also found  Arctic   seawater is war...

AddToAny

giovedì 10 settembre 2015

Tifone Etau, Apocalisse in Giappone


People inside houses wait to be rescued as the houses are submerged in water flooded from a river in Joso, Ibaraki prefecture, northeast of Tokyo Thursday, Sept. 10, 2015. Heavy rain is pummeling Japan for a second straight day, overflowing rivers and causing landslides and localized flooding in the eastern part of the country. (Kyodo News via AP) 

Le piogge torrenziali stanno mettendo in ginocchio il Giappone. A Joso, una città di 65mila abitanti a nord di Tokyo, è esondato il fiume Kinugawa. Molte case sono state distrutte dalla forza delle acque. Il bilancio è di almeno otto dispersi, decine di persone bloccate sui tetti delle case e oltre 170.000 evacuati. 


Le piogge torrenziali arrivate con il tifone Etau hanno provocato pesanti inondazioni e frane nel Giappone orientale, mentre sulle prefetture di Ibaraki e Tochigi, vicino a Tokyo, l’agenzia meteo ha rafforzato l’allerta.

Gli elicotteri delle Forze di Autodifesa nipponiche, come trasmesso dalla tv pubblica Nhk, hanno lavorato tutto il giorno per salvare decine di persone salite sui tetti per sfuggire alle acque. 

Al secondo giorno di diluvio, il fiume Kinugawa ha rotto gli argini a Joso, a circa 50 km a nord della capitale.

A più di mezzo milione di persone è stato raccomandato di lasciare le proprie case in vista delle precipitazioni attese fino alla giornata di venerdì, in un'emergenza che il Sol Levante non viveva dallo tsunami del 2011 che causò il disastro nella centrale nucleare di Fukushima

Proprio a Fukushima gli allagamenti hanno intasato le pompe per il drenaggio facendo finire nell'oceano una parte dell'acqua contaminata presente nel reattore.


La più colpita dalla tempesta extra-tropicale che ha fatto seguito al transito del tifone Etau è stata Joso, città di 65mila abitanti una cinquantina di chilometri a nord di Tokyo, dove ci sono stati 60 centimetri di pioggia.

Alcuni allagamenti si sono registrati anche nella capitale Tokyo. "Sono precipitazioni di un livello che non avevamo mai sperimentato prima", ha osservato il meteorologo Takuya Deshimaru.

In alcune aree è caduto in 48 ore il doppio della pioggia che di norma cade in tutto il mese di settembre. 

"Il governo lavorerà per garantire la sicurezza delle persone e faremo del nostro meglio per prevenire ulteriori disastri", ha promesso il premier, Shinzo Abe.


Fiumi di fango in Giappone: le case vengono “inghiottite” 10/09/2015

Piogge "mai viste" flagellano il Giappone, 100.000 sfollati 10 SET 2015

Typhoon Etau: thousands evacuated as severe flooding hits Japan  10 September 2015

Tropical Storm Etau Devastates Japan (PHOTOS) Sep 10 2015

APOCALISSE IN GIAPPONE March 11, 2011


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...